Archivi tag: torta

Mandorlina

Standard

Ho visto che a parecchi piacciono le ricette di dolci e allora ne publico un’altra particolarmente semplice e gustosa.

Allora occorrono:

125 grammi di cioccolato fondente, 250 grammi di zucchero a velo, 30 grammi di farina, 120 grammi di mandorle tostate, 4 chiare d’uovo.

Si polverizzano le mandorle nel mixer. Si grattugia il cioccolato e lo si mette in una terrina insieme alla farina, allo zucchero e alla polvere di  mandorle. Si sbattono le chiare a neve e le si aggiungono al composto. Si versa l’impasto in una tortiera foderata di carta forno e si cuoce per 35 minuti  (il forno dovrebbe già essere caldo).

Buon pro.

Annunci

Torta di mele

Standard

Collaudatissima. Consigliatissima.

Occorrono 1 chilo di mele, 150 gr di zucchero, 150 gr di farina, 2 uova, un cucchiaino raso di lievito; tenere a disposizione, se dovessero servire. pangrattato, latte e un limone.

Si sbucciano le mele e si tagliano a fettine e se non c’è nessuno che vi aiuta e quindi le mele devono aspettare che il resto sia pronto, è meglio ricoprirle con il succo del limone.
Si uniscono 100 gr di zucchero a 100 gr di burro fuso, poi le uova intere e poco per volta la farina setacciata con il lievito. Se il composto risultasse troppo asciutto aggiungere un po’ di latte fino ad ottenere una giusta morbidezza. Si versa in una teglia ricoperta da carta forno (ma va bene anche il più tradizionale fondo imburrato e ricoperto di pangrattato) e sopra le mele a che formeranno una sorta di cupola. Sopra ancora il resto del burro e dello zucchero (se non siete a dieta e vi sembra poco, abbondate pure con qualche altra aggiunta).

In forno già caldo, a 180°, per circa mezz’ora: è pronta quando sulle mele si formerà una crosticina dorata.Durante la cottura le mele sprofondano nella pasta, per cui il risultato finale sarà piuttosto morbido.

TORTA CATHY con yogurt e frutta

Standard

Inizio (letteralmente) con una torta che al momento sta spandendo il suo profumo di là, in cucina.

Sicuramente non con questo nome, ma con gli stessi ingredienti ricorrerà anche in altri ricettari: so soltanto che è buona, facilissima da fare e di sicuro successo.

Occorrono: 1 vasetto di yogurt (consiglio quello alla ciliegia) – 3  uova –  mezza bustina di lievito – frutta a piacere (se grossa a pezzetti, ma la sua morte sono i mirtilli), poi lo stesso vasetto dello yogurt, una volta svuotato del suo contenuto nella terrina, si riutilizza come misurino per la farina (3 vasetti), lo zucchero (2 vasetti scarsi, scarsi) e per l’olio di semi (1 vasetto).

Si mescola tutto insieme, si versa nella tortiera ricoperta di carta forno, sopra la frutta e sul tutto un bello strato di zucchero (ecco perchè quello all’interno della torta non deve essere eccessivamente abbondante). In forno per una mezzoretta a 180 gradi.