Archivi tag: pendente triangolo

Pendente “triangolo su triangolo”

Standard

Eccolo qui, nella versione rosa; ne avevo realizzato uno anche in blu ma si è nascosto in qualche angolino e per ora è irreperibile.

pendente_peyote     pendente_chattycathy

 

Ho seguito passo passo il video-tutorial di Kelly di Offthebeadedpath realizzando al peyote  due triangoli separati e di misura diversa; il più piccolo viene poi cucito sopra quello più grande e prima della cucitura dell’ultimo lato si inserisce il rivoli.

Non ho incontrato alcuna difficoltà e anche il momento dell’assemblaggio dei due triangoli non mi ha causato problemi tant’è vero che  ho subito iniziato un altro pendente (quello che risulta disperso). Mi piacciono molto i lavori di questa simpatica signora americana,una neo-mamma che ha visto ulteriormente ridursi il tempo a disposizione per lavoro,  blog e tutorial per il suo canale.

A questo proposito mi ha davvero colpita una sua riflessione sui tempi di preparazione di una “creazione”:

per il disegno occorrono da 1 a 40 ore

stendere il modello e fare foto da 1 a 8 ore

modificare le foto da 30 minuti a 2 ore

per collegare le foto al modello e farlo diventare un pdf da vendere al pubblico da 1 a 2 ore

in più la realizzazione del video che può durare anche uno o più giorni.

Non essendo io una creativa “naturale” normalmente seguo le istruzioni di qualcun altro più bravo e capace di me e adesso che ho visto nero su bianco quanto tempo in effetti  occorre l’ammirazione si è unita alla gratitudine ed al rispetto. Chapeau!

Per finire e recuperare un po’ sulla tabella di marcia visto che sono mancata da queste pagine per qualche settimana vorrei inserire due foto riguardo alla tecnica netted che ha tanto  interessato. I riferimenti  li trovate qui  e qui.

choker          parure_netted

 

Tutto questo per dire che un bracciale leggermente più lungo può diventare un girocollo, quello che in inglese si chiama “choker”particolarmente adatto a chi possiede un collo sottile e slanciato (non la sottoscritta, infatti qui lo indossa una mia cara amica..con i giusti requisiti).

Alla prossima. T

 

 

 

 

 

 

Annunci

Il triangolo sì

Standard

Battuta fin troppo facile.


Con l’amata spirale rope ho fatto l’ennesima collana, con dei colori secondo me bellissimi, perchè molto intensi. La circonferenza della spirale risultava modesta, per cui ho deciso di ingrandire il tutto con un pendente.  Il triangolo (visto su numerosi tutorial) è abbastanza facile da creare, anche se io non l’ho mai fatto completo, cioè doppio. Pure questo è semplice, ad un solo strato, ma una volta indossato rende bene. Non ho ancora scelto se fare un ulteriore giro di decorazione per completare i bordi, riprendendo sempre i colori di base.
Anche la fascetta è una conquista, perchè non l’avevo mai provata. Viene benissimo, rientra quindi nella categoria “dà soddisfazione” e verrà replicata a valanga.

Per chi fosse alle prime armi come me e volesse ispirarsi (!) ricordo che ho usato un filo abbastanza lungo per l’intero lavoro del pendente; sono arrivata ad inserire 12 perline amaranto nell’ultimo giro di ogni lato; sono partita su una base di 8 perline per fare la fascetta  procedendo avanti e indietro per parecchi giri (non ho tenuto il conto) comunque finchè non ho visto che si poteva formare un’asola grande a sufficienza per essere inserita sulla collana, dopodichè con calma e coraggio ho passato il filo nelle perline di base per chiudere. Non ci sono stati problemi degni di nota e il lavoro si presenta pulito e preciso.

Siccome era un primo esperimento ho usato perline di conteria, tipo delica quelle turchesi e tipo rocailles quelle amaranto.

Per la collana invece, come base della spirale, ho usato delle perline color bronzo, irregolari, ma dal foro bello largo, per avere meno problemi con il passaggio del filo.

Alla prossima. T