Archivi tag: cambio filo perline

Il cambio di filo e i nodi

Standard

Come ho già detto in un’altra occasione la sostituzione del filo mi crea un po’ di agitazione, soprattutto se penso che chi userà i miei oggetti potrebbe non essere attento o delicato nei gesti quanto me.
Dopo vari tentativi ho messo a punto un mio sistema, carpendolo da un tutorial in  inglese  (al minuto 5,46 all’incirca). Ho provato a fare uno schizzo per spiegarmi meglio:

 Il nero indica il lavoro e il filo in esaurimento, il rosso quello nuovo. Con il nuovo filo preparo un doppio nodo,  tengo l’asola che si è formata un po’ larga e  faccio entrare  il filo “vecchio”  nell’apertura, dopo di che  stringo. A questo punto tenendo con una mano il filo vecchio e con l’altra il nuovo faccio letteralmente scivolare il nodo verso il lavoro. Stringo ancora, faccio un nuovo doppio nodo. In questo modo il nodo si incastra bene nella perlina contro cui va a posizionarsi, il doppio nodo assicura la tenuta e per ulteriore sicurezza spennello con lo smalto. 

Quello che succede dopo dipende dalla dimensione delle perline usate in quel momento. Quindi, se è possibile, unisco i 3 fili che mi ritrovo in uno solo, che sarebbe il filo nuovo,  con  un cappietto e lo faccio passare nelle perline seguenti; altrimenti proseguo normalmente  e dopo passo i fili all’interno del lavoro facendo qualche nodo ( come spiegato molto bene da Sarubbest ).

In pratica si passa l’ago nel filo sottostante la perlina da cui stiamo uscendo, si forma un’ asola, la si lascia un po’ larga, vi si infila l’ago e, guidando con le dita lo scorrimento del filo, si stringe il nodo. Si passa poi il filo in una perlina adiacente e, di solito, il nodo scompare e il lavoro resta pulito e sicuro. Dimenticavo: dopo aver fatto un nodo, prima di tagliare definitivamente il filo,  conviene allontanarsene attraverso qualche perlina.

 Purtroppo, mentre non ho nessun problema, anzi, ad eseguire questo tipo di nodi per fissare il filo  terminale, non ho altrettanta fiducia per quello iniziale, per cui preferisco il sistema spiegato sopra.

Spero di essere stata utile a qualcuno; fatemi sapere.

Alla prossima . T

Annunci

Spirale Rope – Consiglio veloce

Standard

I cristalli rosa nascondono il cambio di filo

Vorrei aggiungere un veloce suggerimento per chi si avvicina alla spirale rope.
Devo premettere che, nonostante non abbia mai avuto dei grossi inconvenienti, sono generalmente spaventata dal cambio di filo.
Pensa che ti ripensa ho trovato una soluzione che per me funziona abbastanza bene e tutto sommato mi permette di variare la “monotonia” della composizione.

Si sostituisce il filo quasi terminato con il nuovo nel modo a cui si è abituati (io uso un sistema visto su un sito inglese che magari spiegherò in un’altra occasione), si fortifica con una pennellatina di smalto incolore,  si fa ancora un cappietto con i capi dei fili (seconda sicurezza e nuova pennellata),  e si fa passare questo tratto di filo rinforzato in una grossa perla, cristallo, insomma un qualunque elemento decorativo a piacere che lo possa contenere. I nodi restano nascosti all’interno e il bello della spirale rope è che all’uscita si ricomincia da capo senza problemi e il tutto risulterà omogeneo e più garantito in resistenza.

 Alla prossima. T