Archivi tag: braccialetto moda

Bracciale con inserti tubolare square stitch

Standard

bracciale_moduli

La foto non è nitidissima, ma la momento non riesco a fare meglio. Ho tante cosette da mostrare e mi intoppo sulle immagini!!! = rabbia e frustrazione insieme.

Dunque: si tratta di un delizioso braccialetto creato seguendo questo video. In realtà sarebbe ancora più bello, ma io mi sono fermata a metà, paga dei miei modulini, e non sono andata oltre nella realizzazione delle  sfere rivestite di filo wire. (Il mio consiglio è di vedere una prima volta tutto il video e poi scegliere).

Il risultato è veramente carino e di sicuro fattibile nella sua completezza (per me in un’ altra occasione).

Quando si entra nel  canale YouTube della creativa si nota subito che tutti i tutorial sono doppi, in quanto oltre alla versione in portoghese è presente anche quella in inglese, molto più accessibile. Superata la barriere linguistica, ma non occorre una grande conoscenza,  in questo caso l’alternanza tra didascalie e filmato è ottimale: tutto è molto chiaro e direi che, volendo, si può lavorare in contemporanea…

L’unico particolare a cui fare attenzione è la chiusura. Io ho dapprima inserito un moschettone, ma il  bracciale risulta leggermente rigido di suo e quindi ho preferito una chiusura a calamita (oppure niente).

Ritorno un attimo sui modulini, perchè li trovo davvero interessanti e replicabili anche per ottenere collane o segmenti di collane, magari da completare con una catena.  Inoltre, sono molto veloci da realizzare e di sicuro effetto.

Non so se può essere utile, ma vorrei brevemente accennare al metodo che adotto per seguire i video-tutorial.

Non è che conosca molte lingue, ma ormai non mi fermo davanti a niente e una breve occhiata mi fa capire se sono in grado di interpretare oppure se è il caso di lasciar perdere. Una volta appurato che ce la posso fare, apro in contemporanea una pagina di word e – passando da una schermata all’altra – trascrivo la sequenza dei passaggi, aggiungendo di mio tutto quello che può aiutarmi a muovermi meglio, una volta che non ho più le immagini davanti, ma solo la spiegazione scritta. Divido anche visivamente – numerandoli  e spaziandoli tra loro – i  singoli passaggi.

Non dimentico mai l’intestazione con il nome dell’autore, per dare a Cesare quel che è di Cesare e una foto.  Infine, l’archiviazione sulla Nuvola . Ho attivato Onedrive che offre gratuitamente molto spazio ed è di facile  ed immediato utilizzo. In questo modo il computer di casa non viene appesantito e il materiale è sempre raggiungibile anche da altre postazioni, compreso il famigerato tablet che tante preoccupazioni mi ha dato la scorsa estate, ma non quella di recuperare e consultare il materiale accumulato.

Alla prossima. T

 

Annunci

Bracciale con tila

Standard

Da tempo mi girava per la testa l’idea di utilizzare un sacchettino di Tila per un braccialetto o anche un paio di orecchini. Non è stato proprio facile, qualche tentativo qua e là, ma niente che veramente mi convincesse.

Per un po’ ho lasciato perdere, ma un bel giorno sono arrivata qui e ho trovato quello che cercavo.

bracciale con tila

Allora: si tratta di un bel bracciale, direi a piastre, quindi  molto piatto, ma articolato e ricco.

E’ costruito a moduli, per cui fatto uno, fatti tutti: per di più, appunto, completato il primo, la sequenza dei passaggi è molto logica e intuitiva e le spiegazioni non servono quasi più, se non per un’occhiatina ogni tanto…

bracciale tila

Rispetto all’originale ho apportato una piccola modifica riguardo ai biconi, utilizzando due misure diverse che mi hanno permesso di creare un’alternanza sopra/sotto lungo il bordo esterno.

Non ho molto altro da aggiungere: una raccomandazione solo per il filo che deve essere della lunghezza indicata perchè la lavorazione richiede passaggi ripetuti e ne consuma parecchio.

Lo consiglio caldamente, come dicevo una volta, a chi vuole provare qualcosa di più, ma non si sente  ancora pronto per lavorazioni impegnative: è il test giusto!

Alla prossima. T

Bracciale tennis

Standard

Sembra proprio che certe idee girino per l’aria e contagino le persone.

Da tempo avevo in mente di proporre qualcosa sul braccialetto tennis (qualcuno ricorda Chris Evert, la tennista? C’è una piccola storia dietro a lei e ad un filo di brillanti che portava al polso e da qui il nome) e per la serie “quello che riesce a me riesce a tutti” avevo cercato ispirazione e suggerimenti.  Da non credere: in almeno due continenti – Europa e America – è scoppiata la febbre del bracciale tennis e sono stata sommersa da troppi schemi e tutorial. Ho davvero faticato per restringere il campo e alla fine ho scelto due possibilità.

bracciale tennisNella foto si vede quello che ho realizzato seguendo le indicazioni dell’americana Sandra Halpenny (sui toni del miele) e dell’italiana Agape Bijouxsui toni verde/nero.

Il primo braccialetto risulta più sottile, ma secondo me resta troppo visibile il filo tra le perline, il secondo invece – leggermente più alto – ha una sequenza di castoni quadrati in cui i biconi (o le perle) si inseriscono perfettamente.

bracciale tennis particolare

Tutti e due i lavori sono  spiegati chiaramente, anche se con metodi (e lingue) diversi, facili, veloci, adatti a chi è alle prime armi e vuole realizzare qualcosa di portabile e carino.

Non vorrei apparire campanilista, ma dentro di me ho già deciso quale continuerò a produrre….

Alla prossima. T

Bracciali estivi (facilissimi)

Standard

Ecco un piccolo contributo all’estate che per ora si vede poco…

bracciali facili

 

Non credo che servano molte parole per descriverli. Sono partita da un semplicissimo chiodino – con ovviamente un occhiello ad ogni estremità –  su cui ho inserito il materiale scelto; è bastato poi  aggiungere anelli e cordini (in seta ed in camoscio)  e  e fissare una chiusura. La cosa più difficile è determinare l’esatta lunghezza per il mio polso: dei quattro campioni nessuno viene bene, o troppo lungo o troppo corto…

A parte il mio caso,  credo che l’adattabilità al polso sia il nocciolo del problema per questo tipo di braccialetti: quindi urge una soluzione. Vedremo.

Per intanto, aspettando una giornata finalmente bella dalla mattina alla sera, proseguo con gli esperimenti.

Alla prossima. T