Archivi tag: anello embroidery

Rifinitura embroidery/2

Standard

Mi scuso per aver detto che i sistemi di rifinitura  sono sostanzialmente due, ….anzi sono tre, …anzi  sono quattro e chissà quanti altri ne scoprirò.

Questo è l’ultimo – in ordine di tempo – che ho trovato. L’ho appena visto e quindi non so dare una valutazione, ma mi sembra interessante e lo applicherò nella prossima lavorazione.

Nel frattempo posto alcune cosette:

embroidery_ciondolo
embroidery_metallo

embroidery_lenteAlla prossima. T

 

Anelli

Standard

Adesso, con un po’ di tristezza, ma sarà anche per il tempo….torno ai lavoretti che sto completando in questo periodo. Mi sono data anima e corpo (anzi dita) agli anelli perché mi piaccono, sono veloci da realizzare e soprattutto mi permettono di lavorare con l’embroidery che amo tantissimo. Andiamo con ordine, se solo riuscissi a inserire la foto!!! anelli embroidery Diciamo che sono tutti inseriti su basi di metallo, sono tutti incastonati con qualche giro di peyote, ma questo l’ho già scritto in un altro articolo e non mi ripeto più. Volevo invece soffermarmi sui 4 centrali: come pietra ho usato delle gocce di vetro, vendute dall’Ikea come decorazione per vasi. Ne posseggo una marea, di diversi colori e ho pensato di utilizzarne qualcuna. Anche se sono leggermente asimmetriche, trovo che si prestino bene per anelli disinvolti, non troppo grandi,  ma che fanno la loro bella figura. Il quarto invece è il risultato di un esperimento, anche se l’idea non è mia originale. L’ho chiamato  “accumulazione”: si tratta di sistemare su una base, in questo caso,  delle perle di fiume le une sulle altre per poi ricoprirle con uno strato di colla (la mitica Hasulith che  asciugandosi  diventa del tutto trasparente). Il risultato è gradevole e perfezionabile con qualche piccola aggiunta…. Mi auguro di scrivere il  prossimo post in un giorno di vera estate, perché oggi, tra nuvole, nebbia, pioggia e grandine non lo sembra proprio. Buon lavoro. T

Cammeo

Standard

Mia mamma possedeva pochissimi gioielli e ancora meno erano quelli che indossava; questo cammeo però le piaceva tanto e in qualche occasione se lo appuntava sulla giacca. Questo era il suo….

cammeo_mamma

 

….   e questo quello che ho realizzato con la tecnica embroidery, il mio primo in assoluto e nonostante non ami questo genere di oggetti credo proprio che ne rifarò altri perché il risultato finale mi convince.

cammeo embroidery

Vediamo un po’ cosa posso aggiungere… Il cammeo è in resina, sul grigio anche se nella foto lo vedo blu; l’ho incastonato con due giri di delica  11/0 e un ultimo giro con le 15/0 e da lì in avanti sono andata a ruota libera (il bello di questa tecnica!) con dei grossi cubi di ematite e perline di conteria argentate. Due asoline formano l’aggancio.

Aggiungo che lavorando ora con il tablet non ho molta idea del rapporto foto/testo. Se le immagini fossero di dimensioni esagerate fatemelo sapere, per favore!

Alla prossima. T

Anello con Rivoli

Standard

L’anello è realizzato con la tecnica embroidery utilizzando delle delica 11/0 e 15/0 per l’incastonatura di un Rivoli da 12 mm e poi delle perline da 8/0 per il giro più esterno.

anello Rivoli

Comincio con il dire quello che  nella foto non si vede, cioè una base metallica che rende l’anello adattabile al dito di chi lo indossa.  Personalmente preferisco queste basi alla fascetta tutta di perline perchè mi sembrano più robuste seppure meno eleganti.

In rete ci sono tantissimi tutorial, basta cercare;  nello specifico e badando sopratutto ai particolari del montaggio ho seguito quello proposto da Offthebeadedpath. Al solito, e indipendentemente dalla lingua,  il procedimento è chiaro ed il risultato garantito. Ed è pure veloce da realizzare. Cosa desiderare di più?

Vorrei aggiungere solo un piccolo commento che forse capirà solo chi se ne intende già un po’. Nel video si vede chiudere il lavoro con una lavorazione a  brick stitch seguita da un giro in cui  con le 15/0 si formano dei piccoli picot tra perlina e perlina in modo da nascondere il filo che altrimenti si vedrebbe: viene benissimo, solo si allarga leggermente la circonferenza dell’anello rispetto alla base su verrà incollata.  Questa tecnica non mi convinceva del tutto, proprio per la proporzione anello/base: allora ho fatto qualche ricerca e ho trovato altre possibilità. Se a qualcuno farà piacere, ne parleremo in un apposito post.

Alla prossima. T