Archivio mensile:aprile 2014

Amore a prima vista

Standard

Sarà un po’ esagerato come paragone, ma come un forte sentimento dà gioie e dolori, altrettanta alternanza ho provato nel cercare di realizzare questo:

modulo a petalo

Ora proverò a spiegarmi. Innanzi tutto il tutorial originale (un regalo di Natale per i lettori!) di Cynthia Newcomer Daniel prevede la creazione di un fiore, una poinsettia per la precisione: 6 petali tutti uguali uniti insieme con una piccola cucitura sui lati. Molto bello, grandino, elegante….

Diciamo subito che le spiegazioni sono chiare, ma tant’è, anche se non c’erano difficoltà visibili, ho avuto lo stesso qualche intoppo, forse per poca concentrazione. Ma continuava a piacermi tanto (ah, l’amore) per cui ricominciavo da capo.

Si prepara prima una forma base su cui si inserisce una sorta di sovrascrittura con altre perline, quella che in inglese  di solito viene definita  embellishment.

Alla fine, sono arrivata a produrre un petalo, poi due, poi tre, sempre più velocemente perchè tutte le barriere erano finalmente cadute. Al terzo, ormai sazia,  mi sono fermata…. e ho cominciato a pensare come utilizzare quelli che non mi sembravano più solo petali, ma moduli replicabili,  in maniera un po’ diversa.

Forse una parure ciondolo/orecchini?

modulo petalo

oppure unirli tutti e tre per formare una forma a fiore stilizzata?

modulo a petalo

 

Come ho già detto, in questi giorni non ho la testa proprio libera e dedicare qualche ritaglio di tempo alle perline è salutare. Concludere però è un’altra cosa, per cui al momento considero questi amati petalini una specie di work in progress, che ovviamente mi riprometto di concludere presto.

Alla prossima. T

 

 

 

 

 

Pendenti

Standard

In questi giorni non riesco a occuparmi come vorrei delle perline per cui, siccome  il blog ha sempre fame di cose nuove, propongo due oggettini pronti da tempo e che non pensavo di pubblicare.

Uno, il pendente a cuore, è stato realizzato seguendo lo schema  – istruzioni chiarissime – tratto da Aroundthebeadingtable. E’ semplice, ma fa il suo bell’effetto..da indossare tutti i giorni.

pendente a cuore

Il secondo è ancora più semplice e in rete se ne trovano parecchi esempi: si lavora con i due capi del filo in modo da formare un diametro esterno con due elementi  ed uno più interno con uno (si può giocare con le quantità). Ogni modulo è separato dal successivo tramite distanziatori:  io li ho preferiti più lineari rispetto a quelli di strass solitamente usati in questo tipo di lavorazione, e devo dire che mi piacciono di più. Il risultato è appariscente, ma simpatico e costituisce anche un buon sistema per eliminare qualche cristallo di troppo.

 

pendenteAlla prossima. T

 

 

Orti Urbani/2

Standard

foto1728

 

 

Le giornate impiegate per la realizzazione di un  orto in piena città sono ormai un ricordo…Capitanate dalla straordinaria competenza di  Francesca di Terra!Onlus, una trentina di persone, stanche ma soddisfatte,  hanno  riportato in vita un pezzo di terreno non più produttivo che ora ha una nuova forma, oltre che nuove prospettive.

Nuova forma? Sì, perchè è stato creato seguendo le regole dell’agricoltura sinergica, che non solo presenta interessantissimi approcci per una coltivazione naturale, ma anche disegna  le aiuole, un vero e proprio piano di lavoro,  in forme ondulate che fondono  insieme bellezza e natura.

Meglio di tante parole, vi lascio ad una breve video  che mostra la sequenza delle varie fasi di lavoro. (P.S. Per il momento  è consigliabile non ingrandire il riquadro a schermo intero, perchè la risoluzione è troppo bassa. Stiamo lavorando per sostituirla).

Da brava cittadina con la passione per la terra avevo sempre seguito senza saperlo le leggi non scritte dell’agricoltura tradizionale; ora l’agricoltura sinergica mi ha aperto nuovi orizzonti in cui la vita naturale, con le sue componenti animali e vegetali, viene pienamente rispettata e garantita. Non è poco e  sento che anche dentro di me sta germogliando qualcosa di migliore…

 

Alla prossima. T