Archivi giornalieri: 4 gennaio 2013

Cocktail ring

Standard

cocktail ringLe foto – lo so – non sono il mio forte e ho tanto da imparare anche su questo versante.cocktail ring

Comunque, per ora, questa è la selezione migliore.

Si tratta di un cocktail ring, un anellone molto vistoso che si dovrebbe indossare per un party, un vernissage, e altre occasioni simili che noi donne di mondo amiamo molto e soprattutto abbiamo il tempo di frequentare.

In realtà è un simpatico anello, indiscutibilmente visibile, ma proprio per questo allegro e spiritoso.

In rete basta digitare cocktail ring e appaiono moltissime  immagini e riferimenti a  siti (pochi in italiano, a occhio e croce) in cui si possono trovare spiegazioni e trarre  ispirazioni.

Per aiutare nella ricerca in questo caso ho preso lo spunto dalla solita Kelly di Offthebeadedpath e dall’ineffabile Alisha di Beadifulnights che (non so se si è capito) mi piacciono  molto e, nonostante l’inglese, riesco a seguire abbastanza bene perchè come dico spesso il linguaggio delle mani è universale.

Nota. Se masticate qualcosina di inglese e se come me capite più lo scritto che il parlato provate ad attivare – in basso a destra del video –   i sottotitoli  e poi inglese sottotitoli automatici: si tratta quasi sempre di una trascrizione fonetica, non sempre corrisponde a quello che viene detto effettivamente, ma fornisce una minima traccia per comprendere meglio. Fine della nota e mi scuso per la presunzione di dare consigli….

Nel mio caso (l’anello è quello descritto da Offthebeadedpath)  il risultato è stato spettacolare:  mi piace moltissimo, lo indosserei sempre anche per andare a fare la spesa. Ho introdotto una piccola variante non utilizzando il filo elastico, ma un filo normale da 0,2o perchè le perline che formano il retro sono delle 11/0 e per sicurezza ho ripassato tutto due volte. Naturalmente ho usato anche due aghi.

Alla prossima. T

 

 

Annunci