Collana con cavetto d’acciaio

Standard

Dedicato alle principianti che desiderano provare qualcosa di più

Un lavoretto facile, veloce e di bell’effetto, ripetibile all’infinito e sempre diverso.

Il cavetto deve essere usato doppio, quindi calcolare bene la lunghezza che si desidera ottenere.
Si infila la chiusura e la si posiziona al centro del filo; tenendo uniti i due capi si infila lo schiaccino, anche più di uno, e naturalmente si schiaccia con le pinze.

Non tanto per coprire questo tratto iniziale, quanto per quello finale come sarà chiaro più avanti, io di solito infilo un certo numero di perle/componenti vari -con un foro non piccolissimo- in tema con la lavorazione per una lunghezza a piacere ( io mi limito a qualche centimetro, giusto per arricchire la zona chiusura).

Si lascia una misura a piacere di filo (sempre doppio)  e poi si infila  un nuovo schiaccino e si stringe.

Da qui in avanti  si realizza la sequenza che si vuole: in rete ci sono tantissime possibilità di  ispirazione, ma consiglio di fare  in anticipo il lavoro di scelta per avere un’idea precisa di quello che si intende creare.

Infilare la composizione, su un solo capo o su tutti e due come si vuole, utilizzando uno schiaccino nel caso si effettuino delle interruzioni; in ogni caso occorre sempre uno schiaccino terminale. Dopo di che si lascia un tratto di cavetto doppio vuoto della  stessa lunghezza di quello precedente ed è sempre meglio controllare che le due parti siano simmetriche accostando i due lati della collana.

Siamo quasi alla fine: sempre su filo doppio si  deve posizionare un nuovo schiaccino, infilare la stessa sequenza di perle/componenti vari dell’inizio; infilare un ultimo schiaccino (o più a seconda di come si è proceduto prima) e in questo schiaccino far passare i due cavetti. Formeranno una specie di asola: sta a noi scegliere se utilizzarla come gancio per la chiusura o tenerla più piccola per infilare l’anello vero e proprio della chiusura. Si stringe e si fanno passare i due fili all’interno della serie di perle ed ecco il motivo della loro presenza. Si taglia il filo in eccesso e voilà la collana è pronta da indossare.

Nota: è ovvio che gli schiaccini si possono coprire con gli appositi copri-schiaccino; valutare se ne vale la pena….

Alla prossima. T

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...