Oblò blu – Acciughe crude in agro

Standard

Mi piace cucinare. Ma…ma come in tante altre cose, mi piace di più salvare la memoria, tramandare le conoscenze, per futili che siano.
Da tempo conservo una raccolta di vecchie ricette liguri-liguri ed ora credo proprio sia arrivato il momento di lanciarle nel mare del web attraverso un piccolo oblò blu.

Iniziamo con una ricetta facile, non istantanea , perchè  la marinatura richiede il suo tempo, quindi da fare la mattina per la sera, o la sera per il giorno dopo.

Occorrono mezzo chilo di acciughe fresche, 2 decilitri di aceto bianco, 3 limoni, prezzemolo, origano, olio buono e naturalmente sale.

Una volta pulite e disiliscate le acciughe, si coprono con l’aceto,  2/3 del succo dei limoni e l’origano e si lasciano marinare per parecchie ore (anche 10, non meno di 8),
Trascorso il tempo della marinatura, si elimina il liquido e lo si sostituisce con una emulsione composta da prezzemolo tritato, olio, il restante  succo di limone, sale.

Prima di servire, ancora una trentina di minuti di riposo al fresco.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...